FILOSOFIA DELLA STORIA

DOCENTE: DANIELE ROLANDO
ANNO: 2015-2016
SSD: M-FIL/03
CFU: 9

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: FILOSOFIA (2015-2016)
MUTUAZIONI:
LINGUA E CULTURA ITALIANA PER STRANIERI (2015-2016) CFU
STORIA (2015-2016) 9 CFU
METODOLOGIE FILOSOFICHE (2015-2016) 9 CFU
METODOLOGIE FILOSOFICHE (2015-2016) 6 CFU

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Il 'potere' fra realtà e mitologia.  l'individualismo dei 'moderni' e il Leviathan

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

T. Hobbes, Leviathan (qualsiasi edizione integrale)

inoltre una monografia a scelta fra le seguenti:

L. Strauss, Diritto naturale e storia, Il Melangolo

R. Koselleck, Critica illuminista e crisi dlla società borghese, Il Mulino

G. Ferrero Potere (qualsiasi edizione integrale)

M. Foucault , Biopolitica e liberalismo, a cura di O. Marzocca, Medusa

C. Schmitt, Le categorie del politico, Il Mulino

E. Canetti, Massa e potere, Adelohi

M. Oekshott, La condotta umana, Il Mulino

M. Stoppino, Potere e teoria politica, Giuffré

H. Lasswell, Potere e società, Il Mulino

(gli studenti interessati potranno preparare una relazione su una di queste monografie, o uno dei temi trattati in esse, da discutere pubblicamente in un seminario al termine del corso)

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Il programma si incentrerà su due punti:
1) La struttura di base della filosofia della storia: la concezione ciclica del tempo e l'idea di pienezza, la concezione lineare del tempo e l'escatologia cristiana, l'individualismo moderno e l'idea di progresso, la distinzione fatti-valori e il senso della storia (CFU 3)
2)  Il 'potere' fra realtà e mitologia. l'individualismo dei 'moderni' e il Leviathan (CFU6)

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Per il punto  1)


una monografia ascelta fra le seguenti:


A. Lovejoy, La grande catena dell'essere Feltrinelli
K.Lowith Significato e fine della storia, Mondadori
L. Dumont, Homo aequalis, Adelphi
P. Zweig, L'eresia dell'amor di sè, Feltrinelli

Per il punto 2)

T. Hobbes, Leviathan (qualsiasi edizione integrale)


inoltre una monografia a scelta fra le seguenti:

L. Strauss, Diritto naturale e storia, Il Melangolo

R. Koselleck, Critica illuminista e crisi dlla società borghese, Il Mulino

G. Ferrero Potere (qualsiasi edizione integrale)

M. Foucault , Biopolitica e liberalismo, a cura di O. Marzocca, Medusa

C. Schmitt, Le categorie del politico, Il Mulino

E. Canetti, Massa e potere, Adelohi

M. Oekshott, La condotta umana, Il Mulino

M. Stoppino, Potere e teoria politica, Giuffré

H. Lasswell, Potere e società, Il Mulino

(gli studenti interessati potranno preparare una relazione su una di queste monografie, o uno dei temi trattati in esse, da discutere pubblicamente in un seminario al termine del corso)


 

Metodi di Accertamento

Un colloquio orale da cui emerga la conoscenza e comprensione dei testi indicati e la capacità argomentativa degli esaminandi

Obbiettivi Formativi

Rendere consapevoli gli studenti delle strutture di base delle moderne filosofie della storia (concezione lineare e concezione ciclica del tempo, idea di ‘pienezza’, escatologia cristiana e idea di progresso) attraverso lo studio di apposite monografie e soprattutto attraverso la lettura testi classici particolarmente significativi

Curriculum Docente

Daniele Rolando, nato il 2-1-1950, ricercatore confermato nel settore M-FIL/03, insegna con affidamento Filosofia della storia e un modulo di Introduzione alla filosofia morale nel corso triennale di filosofia e sociologia in codocenza nel corso specialistico in metodologie filosofiche. La sua attività di ricerca si è concentrata sui seguenti temi: Il modernismo cattolico in Inghilterra ed in Italia con particolare riferimento ad autori quali George Tyrrell e Ernesto Buonaiuti; Il pensiero plotiniano, visto come punto centrale di demarcazione fra mondo antico e coscienza cristiana, il liberalismo religioso nel pensiero di Locke e Spinoza, il pensiero italiano fra Ottocento e Novecento con particolare riguardo al cosiddetto neoilluminismo italiano - e a figure emblematiche come Prezzolini e Martinetti e soprattutto Giuseppe Rensi, a cui ha dedicato particolare attenzione. Ha poi avuto un particolare interesse per il pensiero di William James, su cui ha pubblicato un volume sulla ‘volontà di credere’, e si sta occupando del rapporto fra filosofia morale ed economia ed economia e le altre scienze sociali.