Scheda informativa

Sede didattica: Genova, Via Balbi 4
Sito Web: www.scienzeumanistiche.unige.it/2017-2018/filosofia
Durata: 3 anni
Dipartimento di riferimento: Dipartimento di Antichità, Filosofia, Storia (DAFIST)

Coordinatore del Corso di studio: Francesco Camera

Docenti tutor disponibili per gli studenti
Francesco Camera, Angelo Campodonico, Letterio Mauro, Valeria Ottonelli, Olga Rossi Cassottana

Requisiti di ammissione e verifica delle competenze

Per iscriversi al Corso di Studi triennale in Filosofia è richiesto il diploma di scuola secondaria superiore. Il corso di Laurea in Filosofia procede alla verifica dei requisiti di accesso per tutti gli iscritti. La valutazione del possesso delle conoscenze e competenze necessarie a seguire il corso di studio avviene dopo l’iscrizione, attraverso prove scritte tendenti ad accertare la piena comprensione di testi in lingua italiana con valenza filosofica, e l’attitudine allo studio delle discipline filosofiche. Le eventuali carenze riscontrate vengono colmate da percorsi di recupero calibrati all’entità delle stesse, da compiersi durante il primo anno di corso. Al termine di detto percorso si procederà ad una prova che valuti i risultati raggiunti.

Tutti gli studenti con titolo di studio conseguito all’estero saranno sottoposti ad una specifica prova di conoscenza della lingua italiana. Il mancato superamento comporta l’attribuzione di obblighi formativi aggiuntivi.

La compilazione e relativa presentazione del piano di studio sono possibili solo dopo che sia avvenuta e certificata la verifica.

Una descrizione delle prove di accesso, l’indicazione delle date e delle sedi delle prove e i nominativi dei docenti incaricati sono pubblicizzati sul sito del Corso di studio.

Obiettivi formativi specifici del corso di studio

Il corso di studio triennale in Filosofia persegue diversi obiettivi specifici, che potranno essere raggiunti mediante percorsi mirati:

  • avviare gli studenti ad una padronanza dei livelli cronologici e periodizzanti della storia del pensiero filosofico occidentale dall’antichità ai nostri giorni, secondo le linee di una rigorosa criticità filologica e bibliografica;
  • accostare gli studenti ai testi filosofici mediante lettura di opere classiche e esercitazioni sui testi in lingua originale (preparando in tal modo gli studenti alla conoscenza approfondita di almeno una lingua straniera europea), attraverso un congruo numero di crediti nelle discipline filosofiche e della comunicazione;
  • rendere consapevoli gli studenti che gli ambiti della ricerca filosofica indicati negli obiettivi formativi qualificanti sono il frutto di una genesi storica e insieme risultano dal disporsi delle discipline scientifiche e delle attività culturali secondo tendenze complesse del mondo presente;
  • esercitare gli studenti all’analisi dei problemi, all’uso delle modalità argomentative, introducendoli anche alla conoscenza della logica classica, attraverso appositi seminari;
  • accostare gli studenti alle problematiche della bioetica, dell’etica pubblica, dell’etica del lavoro, e dell’etica della comunicazione, attraverso seminari e simulazioni significative;
  • accostare gli studenti alle problematiche recenti delle scienze della natura e delle scienze logico-matematiche, nella prospettiva di un giudizio critico sulle discipline epistemologiche;
  • accostare gli studenti alle problematiche recenti delle scienze dell’uomo e della società, nella prospettiva di un giudizio critico sulle discipline psicologiche, pedagogiche e sociologiche;
  • accostare gli studenti alle problematiche recenti delle scienze del linguaggio e delle scienze cognitive, al fine di renderli esperti nell’applicazione di esse a contesti di lavoro e di studio;
  • accostare gli studenti alle scienze della comunicazione e dell’informazione, indicando loro le problematiche filosofiche cui tali discipline corrispondono.

Profilo professionale e sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Il Corso di laurea triennale in Filosofia intende fornire una preparazione di base nell’ambito filosofico e delle scienze umane insieme a una strumentazione concettuale e una adeguata capacità critica e argomentativa, consentendo al laureato di mettere a frutto le proprie conoscenze in diversi ambienti di lavoro, dalla didattica nella Scuola superiore al variegato panorama dell’industria culturale e della formazione.

I laureati del Corso di Studi triennale in Filosofia appaiono idonei a svolgere attività professionali in diversi settori occupazionali: l’editoria tradizionale e multimediale, con particolare riferimento all’ambito umanistico; le biblioteche e gli archivi, sia pubblici che privati (previa iscrizione post lauream a corsi di archivistica e biblioteconomia o la frequenza di master specializzati). La formazione acquisita dal laureato triennale in filosofia gli permette inoltre di entrare con particolare competenza nelle organizzazioni di volontariato, per svolgervi compiti dirigenziali o di coordinamento. Infine per chi intende dedicarsi all’insegnamento nella Scuola Secondaria, il corso triennale costituisce la prima tappa del percorso formativo, consentendo di acquisire conoscenze e abilità utili al proseguimento degli studi nella laurea magistrale di Metodologie filosofiche o altre lauree magistrali dell’area umanistica.

Indicazioni utili per l’insegnamento

Per accedere alla selezione per l’abilitazione nella classe 37A (ora 19: Filosofia e Storia), il laureato nella Laurea Magistrale in Metodologie Filosofiche dovrà avere acquisito (nell’ambito della laurea triennale e della successiva laurea magistrale) almeno 12 crediti in una disciplina dei settori L-ANT/02 Storia greca o L-ANT/03 Storia romana; almeno 12 crediti in una disciplina nel settore M-STO/01 Storia medievale; ed almeno 12 crediti in una disciplina dei settori M-STO/02 Storia moderna o M-STO/04 Storia contemporanea. Dovrà inoltre aver acquisito almeno 36 crediti nei seguenti Settori filosofici: M-FIL/06 (Storia della filosofia: 12), M-FIL/01 (Filosofia teoretica: 12), M-FIL/03 (Filosofia morale: 12). Anche per tale motivo sono di base ed obbligatori i tre esami propedeutici del primo anno.

Per accedere alla selezione per l’abilitazione nella classe 36A (ora 18: Filosofia e Scienze umane), il laureato nella Laurea Magistrale in Metodologie Filosofiche dovrà avere acquisito nel corso dei suoi studi universitari con durata quinquennale almeno 24 crediti in una disciplina del settore M-PED/01 Pedagogia generale; almeno 24 crediti in discipline nei settori M-PSI/01 Psicologia generale ed M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo; ed almeno 24 crediti in una disciplina del settore SPS/07 Sociologia (o dei settori affini SPS/08, SPS/09, SPS/11, SPS/12), oltre che gli indispensabili crediti nel Settore M-FIL/06 (Storia della filosofia: 12), nel Settore M-FIL/01 (Filosofia teoretica: 12) e M-FIL/03 (Filosofia morale: 12)

Piani di studio

I piani di studio conformi all’offerta formativa inserita nella banca dati ministeriale vengono approvati automaticamente. Lo studente può presentare un piano di studio individuale, purché coerente con il progetto culturale e adeguato agli obiettivi formativi e ai contenuti specifici del Corso di Studi.

Gli studenti si iscrivono al primo anno di orientamento che prevede insegnamenti comuni e che permette loro di orientarsi nelle principali direzioni della ricerca filosofica, storico-filosofica e delle scienze umane. Oltre agli insegnamenti di introduzione alla filosofia (per 36 crediti) e di logica (9 crediti), gli studenti sono tenuti nel primo anno a seguire un insegnamento non filosofico, rappresentativo della ricerca nelle scienze umane. Si tratta di 9 crediti a scelta tra due insegnamenti nei settori M-PED/01 (Pedagogia generale) e M-PSI/01 (Psicologia generale). Gli altri 9 crediti non scelti nel primo anno diventano obbligatori nel secondo anno.

Per informazioni generali sui piani di studio vedi sopra Quadro D.I.c.; per istruzioni alla compilazione dei piani di studio vedi il sito web della Scuola di Scienze Umanistiche www.scienzeumanistiche.unige.it/?page_id=1102.

1º Anno
erogato nell’a.a. 2017/2018

TIPOLOGIA DI BASE
AMBITO STORIA DELLA FILOSOFIA E ISTITUZIONI DI FILOSOFIA

CFU Insegnamento Codice SSD
12 INTRODUZIONE ALLA FILOSOFIA MORALE 65126 M-FIL/03
6 INTRODUZIONE ALLA FILOSOFIA MORALE MODULO I 65128 M-FIL/03
6 INTRODUZIONE ALLA FILOSOFIA MORALE MODULO II 65130 M-FIL/03
12 INTRODUZIONE ALLA STORIA DELLA FILOSOFIA 65131 M-FIL/06
6 INTRODUZIONE ALLA STORIA DELLA FILOSOFIA MODULO I 65132 M-FIL/06
6 INTRODUZIONE ALLA STORIA DELLA FILOSOFIA MODULO II 65133 M-FIL/06
12 PROPEDEUTICA FILOSOFICA 56210 M-FIL/01
6 PROPEDEUTICA FILOSOFICA MODULO I 56212 M-FIL/01
6 PROPEDEUTICA FILOSOFICA MODULO II 56214 M-FIL/01

TIPOLOGIA CARATTERIZZANTI
AMBITO DISCIPLINE FILOSOFICHE

9 LOGICA 65151 M-FIL/02

AMBITO DISCIPLINE SCIENTIFICHE, DEMOETNOANTROP., PEDAGOGICHE, PSICOLOGICHE E ECON.
un insegnamento da 9 CFU in alternativa tra i seguenti:

9 PEDAGOGIA GENERALE 65137 M-PED/01
9 PSICOLOGIA GENERALE 65139 M-PSI/01

TIPOLOGIA A SCELTA DELLO STUDENTE
un insegnamento da 6 cfu a scelta tra tutti quelli erogati da corsi di studio triennali (o magistrali a ciclo unico) dell’ateneo

6 A SCELTA DELLO STUDENTE

TIPOLOGIA ALTRE ATTIVITA’ *
AMBITO Altre Conoscenze Utili per l’Inserimento Nel Mondo del Lavoro

6 ALTRE ATTIVITA’ 67979

* lo studente può scegliere di inserire in piano di studio il codice per le altre attività indifferentemente al I, II o III anno.


2º Anno
erogato nell’a.a. 2018/2019

TIPOLOGIA DI BASE
AMBITO STORIA DELLA FILOSOFIA E ISTITUZIONI DI FILOSOFIA
un insegnamento da 9 CFU in alternativa tra i seguenti:

CFU Insegnamento Codice SSD
9 ERMENEUTICA FILOSOFICA 65135 M-FIL/01
9 FILOSOFIA DEL DIRITTO (ANALISI ECONOM. DEL DIR. INFORMAT. GIUR.) 65194 IUS/20
9 FILOSOFIA MORALE 65062 M-FIL/03
9 FILOSOFIA POLITICA 65148 SPS/01
9 FILOSOFIA TEORETICA A 65124 M-FIL/01
9 FILOSOFIA TEORETICA B 65125 M-FIL/01
9 STORIA DEL PENSIERO SCIENTIFICO 65143 M-STO/05
9 STORIA DELLA FILOSOFIA 65136 M-FIL/06

AMBITO DISCIPLINE LETTERARIE, LINGUISTICHE E STORICHE
un insegnamento da 9 CFU in alternativa tra i seguenti:

9 LETTERATURA ITALIANA II 64905 L-FIL-LET/10
9 LETTERATURA LATINA 64883 L-FIL-LET/04
9 STORIA CONTEMPORANEA 65234 M-STO/04
9 STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE 95091 SPS/02
9 STORIA GRECA 72626 L-ANT/02
9 STORIA MEDIEVALE 65207 M-STO/01
9 STORIA MODERNA 65213 M-STO/02
9 STORIA ROMANA 65329 L-ANT/03

TIPOLOGIA CARATTERIZZANTI
AMBITO DISCIPLINE FILOSOFICHE
due insegnamenti per un totale di 18 CFU in alternativa tra i seguenti:

9 ANTROPOLOGIA FILOSOFICA 65029 M-FIL/03
9 FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO 65030 M-FIL/05
9 FILOSOFIA DELLA MENTE 65147 M-FIL/02
9 FILOSOFIA DELLA RELIGIONE 65032 M-FIL/01
9 FILOSOFIA DELLA SCIENZA 65120 M-FIL/02
9 FILOSOFIA DELLA STORIA 65146 M-FIL/03
9 STORIA DELLA FILOSOFIA CONTEMPORANEA 65152 M-FIL/06
9 STORIA DELLA FILOSOFIA DELL’ILLUMINISMO 90297 M-FIL/06
9 STORIA DELLA FILOSOFIA MODERNA 65150 M-FIL/06

AMBITO DISCIPLINE SCIENTIFICHE, DEMOETNOANTROP., PEDAGOGICHE, PSICOLOGICHE E ECON.
un insegnamento da 9 CFU in alternativa tra i seguenti *:

9 PEDAGOGIA GENERALE 65137 M-PED/01
9 PSICOLOGIA GENERALE 65139 M-PSI/01

* scegliere un insegnamento diverso da quello inserito al I anno

TIPOLOGIA A SCELTA DELLO STUDENTE
due insegnamenti da 9 cfu oppure tre insegnamenti da 6 cfu a scelta tra tutti quelli erogati da corsi di studio triennali (o magistrali a ciclo unico) dell’ateneo

18 A SCELTA DELLO STUDENTE

TIPOLOGIA ALTRE ATTIVITA’ *
AMBITO Altre Conoscenze Utili per l’Inserimento Nel Mondo del Lavoro

6 ALTRE ATTIVITA’ 67979

TIPOLOGIA VER. CONOSC. LINGUA STRANIERA
AMBITO Per la Conoscenza di Almeno Una Lingua Straniera
2 CFU in alternativa tra:

2 PROVA DI CONOSCENZA LINGUA FRANCESE 68262 L-LIN/04
2 PROVA DI CONOSCENZA LINGUA INGLESE 53394 L-LIN/12
2 PROVA DI CONOSCENZA LINGUA SPAGNOLA 68267 L-LIN/07
2 PROVA DI CONOSCENZA LINGUA TEDESCA 68268 L-LIN/14

* lo studente può scegliere di inserire in piano di studio il codice per le altre attività indifferentemente al I, II o III anno.


3º Anno
erogato nell’a.a. 2019/2020

TIPOLOGIA CARATTERIZZANTI
AMBITO DISCIPLINE SCIENTIFICHE, DEMOETNOANTROP., PEDAGOGICHE, PSICOLOGICHE E ECON.
un insegnamento da 9 CFU in alternativa tra i seguenti:

CFU Insegnamento Codice SSD
9 ANTROPOLOGIA CULTURALE 65198 M-DEA/01
9 MICROECONOMIA 41126 SECS-P/01
9 PSICOLOGIA DEI PROCESSI COGNITIVI 55993 M-PSI/01
9 PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO 65138 M-PSI/04
9 SOCIOLOGIA 65149 SPS/07
9 STORIA DEL PENSIERO ANTROPOLOGICO 86807 M-DEA/01
9 STORIA DELLE RELIGIONI 94736 M-STO/06

TIPOLOGIA AFFINI O INTEGRATIVE
AMBITO Ambito affine
due insegnamenti per un totale di 18 CFU in alternativa tra i seguenti:

9 ANTROPOLOGIA 65629 BIO/08
9 CONCETTI E METODI DELLA FILOSOFIA ANALITICA 84299 M-FIL/05
9 ESTETICA 65155 M-FIL/04
9 STORIA DELLA FILOSOFIA ANTICA 65720 M-FIL/07
9 STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE 65153 M-FIL/08

un insegnamento da 6 CFU in alternativa tra i seguenti:

6 LETTERATURA CRISTIANA ANTICA 61368 L-FIL-LET/06
6 STORIA DELLA MUSICA 72710 L-ART/07
6 STORIA DELL’ARTE CONTEMPORANEA 65088 L-ART/03

TIPOLOGIA A SCELTA DELLO STUDENTE
un insegnamento da 9 cfu a scelta tra tutti quelli erogati da corsi di studio triennali (o magistrali a ciclo unico) dell’ateneo

9 A SCELTA DELLO STUDENTE

TIPOLOGIA ALTRE ATTIVITA’ *
AMBITO Altre Conoscenze Utili per l’Inserimento Nel Mondo del Lavoro

6 ALTRE ATTIVITA’ 67979

TIPOLOGIA PROVA FINALE
AMBITO Per la Prova Finale

7 PROVA FINALE 53392

* lo studente può scegliere di inserire in piano di studio il codice per le altre attività indifferentemente al I, II o III anno.


Norme relative alla frequenza

La frequenza, sebbene vivamente consigliata, non è obbligatoria e non può in alcun modo costituire elemento di discriminazione, soprattutto per gli studenti diversamente abili e lavoratori.
Gli iscritti che per giustificati motivi prevedano di non poter frequentare almeno il 50% delle lezioni di ogni singolo insegnamento sono tenuti a contattare il docente all’inizio delle lezioni per concordare il programma di esame. A tale fine si consiglia allo studente di partecipare alla presentazione del corso che di norma si svolge in occasione della prima lezione o di contattare tempestivamente il docente per posta elettronica.

Propedeuticità di frequenza e di esame

Non sono previsti insegnamenti propedeutici ad altri, sebbene sia consigliato frequentare gli insegnamenti e sostenere gli esami tenendo conto degli anni di corso in cui gli stessi sono inseriti nel piano di studio standard.

Attività altre

Al fine del conseguimento della Laurea triennale in Filosofia, l’ordinamento didattico del Corso di Studi prevede che gli studenti debbano ottenere 6 crediti tra le attività indicate come “Altre conoscenze” utili per l’inserimento nel mondo del lavoro, acquisendo anche conoscenze di tipo professionale. I crediti per le “altre conoscenze” possono comunque essere conseguiti attraverso una serie di altre attività diverse rispetto ai tirocini, anche se questi sono particolarmente consigliati soprattutto agli studenti che non abbiamo già effettuato esperienze di lavoro. In particolare si consiglia di seguire le attività di convegni, congressi, colloqui, seminari, organizzati dal corso di Studi, dal Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia e dalla Scuola di Scienze Umanistiche. Il riconoscimento della frequenza a dette attività viene fatto in relazione alle ore seguite.

Diamo qui un elenco dettagliato delle attività che sono considerate valide ai fini del riconoscimento dei crediti:

  1. Tirocini e stages (si consulti l’elenco degli enti convenzionati).
  2. Stages effettuati presso le biblioteche dei CSB dell’Università, come da accordi tra la direzione dei Dipartimenti e dei CSB ed il Corso di Studi.
  3. Attività di volontariato certificate e svolte presso istituzioni legalmente riconosciute.
  4. Partecipazione ad attività formativa presso Università straniere nell’ambito dei programmi di mobilità internazionale.
  5. Certificazione di abilità informatiche effettuata da un docente incaricato dal Corso di studio.
  6. Corsi di metodologia della ricerca filosofica e di metodologia della ricerca psicologica (tenuti annualmente: seguire le indicazioni date sul sito web del Corso di Studi triennale in Filosofia).
  7. Frequenza di seminari, congressi e conferenze organizzati dal Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia, dalla Scuola di Scienze Umanistiche e dall’Associazione Filosofica Ligure.

Si sottolinea che le ‘attività altre’ possono essere acquisite in qualsiasi momento nel corso del triennio, ma il riconoscimento potrà avvenire solo nell’anno in cui il relativo codice è stato inserito nel piano di studio. Per le modalità con cui richiedere il riconoscimento dell’attività svolta si veda sopra Quadro D.I.e. e quanto pubblicato sul sito web del Corso di studio.

Prova di conoscenza della lingua straniera

Al fine del conseguimento del titolo, l’ordinamento didattico prevede anche il superamento dell’accertamento della conoscenza di una lingua dell’Unione europea, tramite lettura e comprensione di un testo attinente alle tematiche specifiche del Corso di Studi. I crediti per questo accertamento sono 2. La verifica della conoscenza linguistica sarà effettuata da apposite commissioni designate dal Corso di Studi. Qualora lo studente sia in possesso di certificazione che attesti la sua conoscenza della lingua straniera, conseguita entro tre anni dalla data di presentazione al docente che non sia stata utilizzata per altri scopi (es. Crediti di “Attività altre”), può farsi riconoscere tale certificazione in sostituzione della Prova.

Prova finale

Per quanto attiene la presentazione, la discussione e la valutazione della prova finale si rimanda al Quadro D.I.h.

Viene richiesta la presentazione e discussione di un elaborato scritto, redatto sotto la guida di un referente, su un argomento scelto nell’ambito di uno dei settori scientifico-disciplinari presenti nell’Ordinamento del CdS e nel quale lo studente abbia conseguito crediti. Eventuali eccezioni saranno valutate dal Consiglio di Dipartimento. Tale elaborato scritto dovrà essere preparato nel tempo e secondo le modalità previste dai crediti ad esso assegnati (7 crediti: 175 ore di lavoro). Esso potrà costituire la prima esperienza di ricerca individuale con valore di scientificità, in vista anche della tesi di laurea che coronerà la Laurea Magistrale.

Elenco degli insegnamenti attivati e dei relativi docenti

Il seguente elenco riporta gli insegnamenti attivati per il Corso di studio in Filosofia. In appendice al presente Manifesto degli studi, al punto 6, è inserito un elenco che riporta in ordine alfabetico tutti gli insegnamenti attivati nell’anno accademico 2017-2018 per i corsi di studio dei Dipartimenti DAFIST e DIRAAS, con codice insegnamento, settore scientifico disciplinare, periodo di erogazione e nome del docente. Ai programmi dettagliati degli insegnamenti attivati si accede dalla pagina del sito di Ateneo https://unige.it/off.f/ins/index.html.

 

cod. cfu Insegnamento SSD Docente
65629 9 ANTROPOLOGIA BIO/08 Prof.ssa S. CONSIGLIERE
65198 9 ANTROPOLOGIA CULTURALE
(mutuazione da Storia)
M-DEA/01 Prof. M. AIME
65029 9 ANTROPOLOGIA FILOSOFICA M-FIL/03 Prof.ssa M. PASINI
84299 9 CONCETTI E METODI DELLA FILOSOFIA ANALITICA M-FIL/05 Prof. M. VIGNOLO
65135 9 ERMENEUTICA FILOSOFICA M-FIL/01 Prof. F. CAMERA
65155 9 ESTETICA M-FIL/04 Prof. O. MEO
65194 9 FILOSOFIA DEL DIRITTO (ANALISI ECONOM. DEL DIR. INFORMAT. GIUR.)
(mutuazione da Giurista Impr. Amm.)
IUS/20 Prof. P. CHIASSONI
65030 9 FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO M-FIL/05 Prof. C. PENCO
65147 9 FILOSOFIA DELLA MENTE M-FIL/02 Prof.ssa M.C. AMORETTI
65032 9 FILOSOFIA DELLA RELIGIONE M-FIL/01 Prof. R. CELADA BALLANTI
65120 9 FILOSOFIA DELLA SCIENZA M-FIL/02 Prof. M. MARSONET
65146 9 FILOSOFIA DELLA STORIA M-FIL/03 Prof. D. ROLANDO
65062 9 FILOSOFIA MORALE M-FIL/03 Prof. A. CAMPODONICO
65148 9 FILOSOFIA POLITICA SPS/01 Prof.ssa V. OTTONELLI
65124 9 FILOSOFIA TEORETICA A M-FIL/01 Prof. G. CUNICO
65125 9 FILOSOFIA TEORETICA B M-FIL/01 Prof.ssa N. VASSALLO
65126 12 INTRODUZIONE ALLA FILOSOFIA MORALE
65128 6 INTRODUZIONE ALLA FILOSOFIA MORALE MODULO I M-FIL/03 Prof. A. CAMPODONICO
65130 6 INTRODUZIONE ALLA FILOSOFIA MORALE MODULO II M-FIL/03 Prof. D. ROLANDO
65131 12 INTRODUZIONE ALLA STORIA DELLA FILOSOFIA
65132 6 INTRODUZIONE ALLA STORIA DELLA FILOSOFIA MODULO I M-FIL/06 Prof. L. MAURO
65133 6 INTRODUZIONE ALLA STORIA DELLA FILOSOFIA MODULO II M-FIL/06 Prof.ssa S. LANGELLA
61368 6 LETTERATURA CRISTIANA ANTICA
(mutuazione da Lettere)
L-FIL-LET/06 Prof.ssa S. ISETTA
64905 9 LETTERATURA ITALIANA II
(mutuazione da Lettere)
L-FIL-LET/10 Prof. A. BENISCELLI
84424 9 LETTERATURA LATINA
(mutuazione da Conservazione beni cult.)
L-FIL-LET/04 Prof. B. SANTORELLI
65151 9 LOGICA M-FIL/02 Prof. M. FRIXIONE
41126 9 MICROECONOMIA
(mutuazione da Economia Aziendale)
SECS-P/01 Prof.ssa A. BOTTASSO
65137 9 PEDAGOGIA GENERALE M-PED/01 Prof.ssa O. ROSSI
56210 12 PROPEDEUTICA FILOSOFICA
56212 6 PROPEDEUTICA FILOSOFICA MODULO I M-FIL/01 Prof. F. CAMERA
56214 6 PROPEDEUTICA FILOSOFICA MODULO II M-FIL/01 Prof. G. CUNICO
68262 2 PROVA DI CONOSCENZA LINGUA FRANCESE Prof. L. MAURO
53394 2 PROVA DI CONOSCENZA LINGUA INGLESE
(mutuazione da Conservazione beni cult.)
L-LIN/12 Prof.ssa E. ZURRU
68267 2 PROVA DI CONOSCENZA LINGUA SPAGNOLA Prof.ssa S. LANGELLA
68268 2 PROVA DI CONOSCENZA LINGUA TEDESCA Prof. G. CUNICO
55993 9 PSICOLOGIA DEI PROCESSI COGNITIVI
(mutuazione da Scienze e tecniche psicol.)
M-PSI/01 Prof. A. GRECO
65138 9 PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO M-PSI/04 Prof.ssa G. GARELLO
65139 9 PSICOLOGIA GENERALE M-PSI/01 Prof. A. GRECO
65149 9 SOCIOLOGIA SPS/07 Prof. E. BIALE
65234 9 STORIA CONTEMPORANEA
(mutuazione da Storia)
M-STO/04 Prof. F. CASSATA
65143 9 STORIA DEL PENSIERO SCIENTIFICO M-STO/05 Prof. P. ROSSI
65136 9 STORIA DELLA FILOSOFIA M-FIL/06 Prof. L. MAURO
65720 9 STORIA DELLA FILOSOFIA ANTICA M-FIL/07 Prof.ssa E. CATTANEI
65152 9 STORIA DELLA FILOSOFIA CONTEMPORANEA M-FIL/06 Prof. P. DE LUCIA
90297 9 STORIA DELLA FILOSOFIA DELL’ILLUMINISMO M-FIL/06 Prof. G. GHIA
65153 9 STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE M-FIL/08 Prof. M. ZOPPI
65150 9 STORIA DELLA FILOSOFIA MODERNA M-FIL/06 Prof.ssa S. LANGELLA
72710 6 STORIA DELLA MUSICA
(mutuazione da Lingue)
L-ART/07 Prof. R. MELLACE
65088 6 STORIA DELL’ARTE CONTEMPORANEA
(mutuazione da Conservazione beni cult.)
L-ART/03 Prof. L. LECCI
95091 9 STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE SPS/02 Prof. A. GIORDANO
72626 9 STORIA GRECA
(mutuazione da Lettere)
L-ANT/02 Prof.ssa F. GAZZANO
65207 9 STORIA MEDIEVALE
(mutuazione da Storia)
M-STO/01 Prof.ssa S. ORIGONE
65213 9 STORIA MODERNA
(mutuazione da Storia)
M-STO/02 Prof. O. RAGGIO
65329 9 STORIA ROMANA
(mutuazione da Storia)
L-ANT/03 Prof.ssa M.F. PETRACCIA

Inoltre:
67979 6 Attività altre
53392 7 Prova finale