Sede didattica GE
Classe delle lauree Classe delle lauree in FILOLOGIA MODERNA
Durata Biennale
Sito web www.scienzeumanistiche.unige.it/2013/letteremoderne
Dipartimento di riferimento DIPARTIMENTO DI ITALIANISTICA, ROMANISTICA, ANTICHISTICA, ARTI E SPETTACOLO
Coordinatore Franco Vazzoler

Obiettivi formativi specifici del corso di studio

Come  dice il nome stesso,  al centro del corso di laurea magistrale in Letterature e Civiltà moderne è la connessione fra le letterature moderne e la storia culturale in senso  lato. Se la formulazione è di derivazione francese (Civilisation) e sarebbe più pertinente quella allemanna (Kulturgeschichte), tuttavia nella tradizione degli studi italiani il legame con la storia è stato sempre, fortunatamente, presente.
L’arco cronologico sarà, per altro, ben più ampio di quanto possa indurre a credere il generico aggettivo “moderne”, che va inteso non secondo le tradizionali periodizzazioni, ma in opposizione/distinzione con “antico” (nella sua accezione di “classico”), e quindi comprende tutto lo spazio temporale che va dal medioevo alla contemporaneità.
Saranno i testi, e dunque la filologia, la base degli studi.  E li si studi, approfondendo quanto si è imparato nella laurea triennale, senza dimenticare l’eredità classica e le inevitabili connessioni e le relazioni fra le letterature nelle lingue moderne (l’aspetto linguistico non potrà e non dovrà essere trascurato, anche fuori dallo specifico letterario), ponendo una particolare attenzione a quella italiana, come è naturale sia in una università italiana, italofona e italografa.
Si dovrà aver anche consapevolezza delle basi teoriche e fornirsi di adeguati strumenti metodologici per affrontare l’ approfondimento specialistico dei testi. E siccome questi non galleggiano nell’aria, storia e geografia interverranno a collocarli nello spazio e nel tempo, che sono fatti sociali oltre che culturali anch’essi.  Lo studio delle altre espressioni artistiche (figurative, performative in ambito musicale, teatrale, cinematografico e televisivo) e, opzionalmente quando sia il caso, di altri domini culturali, integrerà necessariamente lo studio dei testi letterari.
Lo si farà cercando soprattutto di sviluppare l’ autonomia di giudizio, e cioè un atteggiamento critico, indispensabile sia per promuovere l’attitudine alla ricerca sia per indirizzarsi verso una professione: vuoi quella  dell’insegnamento, che è lo sbocco tradizionale e caratteristico della laurea in materie letterarie, vuoi quelle in cui la cultura umanistica può essere utile o indispensabile, soprattutto se associata alla conoscenza delle lingue straniere e degli strumenti informatici.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Oltre alla preparazione culturale indispensabile per poter aspirare ad accedere all’insegnamento nella scuola secondaria, una volta ottenuta l’abilitazione (che non è automatica), il laureato del corso magistrale potrà operare, con funzioni di elevata responsabilità, in settori quali: archivi di stato, biblioteche, centri culturali, fondazioni; enti locali e assessorati alla cultura; industria culturale ed editoriale; organismi e unità di studio presso enti ed istituzioni, pubbliche e private, italiane e straniere. Inoltre il laureato del corso magistrale, attraverso la successiva frequenza di scuole di Dottorato, potrà accedere alla carriera universitaria nell'ambito delle discipline filologico-letterarie. Le categorie professionali di riferimento ISTAT degli sbocchi occupazionali indicati sono le seguenti: 2.5.4.1-5, 2.6.1.4 e 2.6.3.2-3.Il Corso di studio con il Dipartimento di reiferimento (DIRAAS), in accordo con enti pubblici e privati, organizzerà stages e tirocini per completare la formazione prevista dagli obiettivi.

Prova finale

La laurea magistrale in Letterature e civiltà moderne si consegue previo superamento di una prova finale che consiste nella presentazione e discussione, davanti a apposita commissione, di una tesi elaborata in forma originale dallo studente sotto la guida di un relatore. La tesi deve sviluppare a un elevato livello di approfondimento contenuti disciplinari originali criticamente elaborati, espressi e argomentati in forma esaustiva e chiara, inquadrati in un panorama critico aggiornato. La prova finale riveste un importante ruolo nell'acquisizione e verifica di conoscenze, competenze e abilità.

Requisiti di ammissione

Sono ammessi al corso di laurea magistrale in Letterature e Civiltà moderne i laureati nella classe L-10, tutti i laureati di area umanistica e di altre aree disciplinari, sia del nuovo sia del precedente ordinamento, pur che abbiano acquisito almeno 60 cfu nei seguenti settori scientifico-disciplinari, di cui:  - almeno 20 nei settori L-FIL-LET/10, L-FIL-LET/12 - almeno 8 in L-FIL-LET/04 - almeno 6 in L-LIN/03, L-LIN/05, L-LIN/10, L-LIN/13, L-LIN/21 - almeno 9 in L-LIN/01, L-FIL-LET/09, L-FIL-LET/14 - almeno 14 in L-ANT/03, M-STO/01, M-STO/02, M-STO/04.  I requisiti curriculari devono essere posseduti prima della verifica della preparazione individuale. Le modalità di tale verifica sono definite nel Regolamento didattico, consultabile sul sito del Corso.  Un'apposita commissione valuta sia i requisiti di ammissione di studenti provenienti da altre magistrali sia i requisiti di accesso di studenti provenienti da lauree triennali ed indica a chi ne avesse bisogno le modalità con cui acquisire gli eventuali cfu mancanti. Gli studenti che non sono in possesso dei predetti requisiti curriculari dovranno acquisirli prima dell’iscrizione. Il colloquio di ammissione è tenuto dal Coordinatore coadiuvato dal Vice-Coordinatore. L'elenco delle date dei colloqui di ammissione è consultabile sul sito del Corso di studio.

PIANO DI STUDI

Attività formative

CFU

Attività formative caratterizzanti

72

DISCIPLINE LINGUISTICHE, FILOLOGICHE E METODOLOGICHE

18

DISCIPLINE STORICHE, FILOSOFICHE, ANTROPOLOGICHE E SOCIOLOGICHE

9

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

36

LINGUE E LETTERATURE MODERNE

9

Attività formative affini o integrative

12

Ambito affine

12

Altre conoscenze - Tirocini, laboratori etc.

3

A scelta dello studente

9

Tesi di Laurea

24

Totale CFU

120


I Anno (66 CFU )

Attività formative caratterizzanti (54 CFU)

DISCIPLINE LINGUISTICHE, FILOLOGICHE E METODOLOGICHE

A scelta 18 CFU tra:

L-FIL-LET/08 LETTERATURA LATINA MEDIEVALE E UMANISTICA (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/09 FILOLOGIA ROMANZA (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/13 FILOLOGIA ITALIANA (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/14 LETTERATURE COMPARATE (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/14 TEORIA DELLA LETTERATURA (LM) (9 CFU)

L-LIN/01 LINGUISTICA GENERALE (LM) (9 CFU)

DISCIPLINE STORICHE, FILOSOFICHE, ANTROPOLOGICHE E SOCIOLOGICHE

A scelta 9 CFU tra:

M-STO/01 STORIA DELLE CITTA' NEL MEDIOEVO (LM) (9 CFU)

M-STO/02 STORIA MODERNA (LM) (9 CFU)

M-STO/04 FONTI E METODOLOGIE DELLA STORIA CONTEMPORANEA (LM) (9 CFU)

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

L-FIL-LET/10 LETTERATURA ITALIANA (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/12 STORIA DELLA LINGUA ITALIANA (LM) (9 CFU)

LINGUE E LETTERATURE MODERNE

A scelta 9 CFU tra:

L-LIN/03 LETTERATURA E CULTURA FRANCESE II (9 CFU)

L-LIN/05 LETTERATURA E CULTURA SPAGNOLA II (9 CFU)

L-LIN/10 LETTERATURA E CULTURA INGLESE II (9 CFU)

L-LIN/13 LETTERATURA E CULTURA TEDESCA II (9 CFU)

Attività formative affini o integrative (12 CFU)

Ambito affine

A scelta 6 CFU tra:

L-ART/02 STORIA DELL'ARTE MODERNA NEI PAESI EUROPEI (LM) (6 CFU)

L-ART/03 METODOLOGIE PER LO STUDIO DELL' ARTE CONTEMPORANEA (LM) (6 CFU)

L-FIL-LET/04 DIDATTICA DEL LATINO (LM) (6 CFU)

L-FIL-LET/04 LETTERATURA LATINA (LM) (6 CFU)

L-LIN/03 LETTERATURA E CULTURA FRANCESE I (6 CFU)

L-LIN/05 LETTERATURA E CULTURA SPAGNOLA I (6 CFU)

L-LIN/06 LETTERATURE E CULTURE ISPANOAMERICANE (6 CFU)

L-LIN/10 LETTERATURA E CULTURA INGLESE I (6 CFU)

L-LIN/11 LETTERATURA E CULTURA ANGLOAMERICANA I (6 CFU)

L-LIN/13 LETTERATURA E CULTURA TEDESCA I (6 CFU)

M-GGR/01 GEOGRAFIA DEI BENI CULTURALI E DEL TURISMO (6 CFU)

A scelta 6 CFU tra:

L-ART/05 DRAMMATURGIA (LM) (6 CFU)

L-ART/05 STORIA DEL TEATRO E DELLO SPETTACOLO (LM) (6 CFU)

L-ART/06 STORIA E CRITICA DEL CINEMA (LM) (6 CFU)

L-ART/07 STORIA DELLA MUSICA (LM) (6 CFU)

L-FIL-LET/02 LETTERATURA GRECA (6 CFU)

L-FIL-LET/07 FILOLOGIA BIZANTINA (LM) (6 CFU)



II Anno (54 CFU )

Attività formative caratterizzanti (18 CFU)

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

L-FIL-LET/10 LETTERATURA TEATRALE ITALIANA (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/11 LETTERATURA ITALIANA MODERNA E CONTEMPORANEA (LM) (9 CFU)

Altre conoscenze - Tirocini, laboratori etc. (3 CFU)

AbilitĂ  Informatiche e Telematiche

-- ABILITA' INFORMATICHE E TELEMATICHE (1 CFU)

Tirocini Formativi e di Orientamento

-- TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO (1 CFU)

Ulteriori Conoscenze Linguistiche

-- ULTERIORI CONOSCENZE LINGUISTICHE (1 CFU)

A scelta dello studente (9 CFU)

Tesi di Laurea (24 CFU)