Sono ammessi al Corso di laurea triennale in Storia gli studenti in possesso di un'adeguata preparazione di base costituita dalle competenze linguistiche e dalle conoscenze culturali  che, di norma, si acquisiscono nei Licei e negli Istituti di istruzione secondaria superiore. Al fine di verificare tale preparazione viene effettuata una prova di accesso, volta ad accertare le capacità di comprensione di un testo di argomento storico in lingua italiana. Il candidato dovrà dimostrare di sapr interpretare, inquadrare e riproporre in forma scritta il contenuto del testo proposto. Le date delle sessioni della prova di accesso sono pubblicate sul sito del Corso di laurea. Gli eventuali debiti formativi aggiuntivi, derivanti da carenze di tale preparazione basilare, ovvero dal mancato superamento della prova, saranno colmati entro il primo anno di corso attraverso un'azione di recupero mirata, secondo modalità stabilite.  Gli studenti con debito di accesso possono sostenere gli esami durante il primo anno di iscrizione; sono, tuttavia, tenuti a seguire l'azione di recupero e a sostenere un'ulteriore prova, che si terrà nella prima metà di giugno.