CONVEGNO INTERNAZIONALE 7 e 8 giugno 2022 – GENOVA UNIGE-DIRAAS /LOSANNA UNIL

Alla Biblioteca Universitaria (BUGE), dalle ore 9.40 alle ore 18.00, e mercoledì 8 giugno 2022, dalle ore 10.00 alle ore 12.30, si terrà il convegno in presenza in via Balbi 40 INGRESSO LIBERO


Dall’ archeologia all’ arte contemporanea i temi del convegno sono le pratiche, i costumi, i miti e le rappresentazioni che si diffusero a partire dalla Grecia in ogni ambito della cultura europea, con l’avvento dell’allevamento del cavallo. Dall’età del ferro fino ai giorni nostri, il cavallo ha segnato la storia della società e del pensiero: l’obiettivo è ripercorrere le tappe, i significati e le immagini dello straordinario viaggio che l’umanità ha vissuto nel mondo occidentale. L’incontro con esperti internazionali vedrà dialogare approcci archeologici, antropologici e storico artistici e rifletterà in una prospettiva non antropocentrica, su il rapporto uomo/animale e sui diversi valori che hanno nel tempo rivestito la figura del cavallo, divenuto simbolo di guerra, potere e prestigio; le problematiche, le sfide e le conseguenze che sono scaturite dalla relazione uomo/animale, un rapporto tanto antico quanto presente, da recuperare e ripensare alla luce del dibattito contemporaneo sulla biopolitica e sull’ambientalismo. Organizzato da Elisabetta Villari (UNIGE-DIRAAS) in collaborazione con David Bouvier (UNIL) nell’ambito del seminario annuale di Antropologia dell’immagine del mondo greco e nel quadro dello scambio che permette agli studenti di UNIGE di fare soggiorni di studio a UNIL e la scuola svizzera di Atene ESAG che ha da più di trenta anni scava ad Eretria (Samuel Verdan (ESAG), Camille Semenzato (ESAG), Pascal Simon (ESAG).



Allegati

Locandina
Pubblicato il 30 Maggio 2022