Entro 5 giorni dall’arrivo far spedire dall’Università ospitante il Certificato d’arrivo (reperibile nel Kit dello studente) debitamente compilato, timbrato e firmato dall’Università al Settore Mobilità Internazionale  e-mail: coopint@unige.it

A metà del tirocinio, lo studente dovrà compilare la Relazione intermedia e caricarla nell’apposita sezione in Aulweb/Lingue/Erasmus 2020-2021 (in corso di aggiornamento). Dovrà inoltre far compilare anche dal tutor presso l’ente ospitante una Relazione intermedia che dovrà essere trasmessa all’Ufficio Erasmus e Mobilità extra-UE.

Per MODIFICARE il Learning Agreement

Lo studente ha la possibilità di apportare eccezionali modifiche al Learning Agreement. Tale variazione deve avvenire in un limite di tempo ragionevole (30/40 giorni ed essere definitiva) dal suo arrivo e va concordata con il tutor presso l’ente ospitante e il docente referente presso l’Università di Genova.

Il modulo variato va caricato nell’apposita sezione in Aulweb/Lingue/Erasmus 2020-2021 (in corso di aggiornamento), per essere sottoposto nuovamente all’approvazione del CCS.

Per PROLUNGARE il soggiorno all’estero

Lo studente che intende prolungare la propria permanenza all’estero oltre la durata prevista dall’accordo dovrà far pervenire al Settore Mobilità Internazionale la richiesta di autorizzazione al prolungamento (presente nel kit dello studente, Modulo B), sottoscritto dall’ente ospitante e dal docente referente presso l’Università di Genova (da inviare via email a coopint@unige.it). La documentazione deve pervenire almeno 30 giorni prima della scadenza del periodo Erasmus indicato sull’accordo a suo tempo sottoscritto.

ATTENZIONE: il periodo all’estero non può avere una durata complessiva superiore a 12 mesi (deve necessariamente concludersi entro il 30 settembre dell’anno di riferimento), non devono esserci interruzioni tra il periodo di traineeship già autorizzato e quello per il quale lo studente chiede il prolungamento (le vacanze e i giorni di chiusura dell’Istituto ospitante non sono da considerarsi interruzioni del periodo di tirocinio), inoltre non è garantita l’erogazione dei contributi per gli ulteriori mesi.

Per maggiori informazioni consultare il sito